mercoledì 23 marzo 2011

Contraddizioni


Complesso edilizio Villa Obizza, Bottaiano/Ricengo (Cremona)
(immagini realizzate e fotomontate da L. Bocca)

Mentre il complesso monumentale di Villa Obizza cade a pezzi, essendo ormai crollata anche la copertura provvisoria che avrebbe dovuto preservare quello che era rimasto dopo il rovinoso crollo dei solai interni, assistiamo increduli alla edificazione, a distanza di pochi metri, di una nuova struttura agricola prefabbricata in ferro.

1 commento:

  1. Secondo me è una cosa vergognosa che una costruzione tanto bella debba essere abbandonata cosi, inoltre io avevo lavorato con una prof di arte facendo magliette con scritto salviamo villa obiza, questa notizia mia a fatto propio sentire male.

    RispondiElimina