domenica 28 novembre 2010

Armature



dalle pagine del quaderno "strutture edilizie ed oltre..." - Classi seconde - L.Bocca (2009)
Armatura a tela (disegno alla lavagna, classe 2D, 27 novembre 2010, Lorenzo Bocca)
Armatura a saia (disegno alla lavagna, classe 2D, 27 novembre 2010, Lorenzo Bocca)

Tutti i tessuti sono realizzati secondo specifiche “armature”, ossia diversi modi con cui i fili si intrecciano tra loro: l’armatura è l’ossatura, la struttura del tessuto.
L’armatura a tela è la più semplice e la più usata. Il filo di trama passa alternativamente sopra e sotto quelli di ordito. I tessuti con questa armatura non hanno rovescio, ossia presentano lo stesso effetto sulle due facce. E’ l’armatura che presenta il maggior numero di punti di legatura, quindi da al tessuto la massima compattezza e resistenza.
L’armatura a saia si ha quando la trama si intreccia all’ordito non alternativamente, ma un filo si e due no, uno si e tre no, uno si e quattro no. Questa armatura da al tessuto un aspetto spinato, ordinato secondo le diagonali del quadrato. Diritto e rovescio sono differenti.

Nessun commento:

Posta un commento