lunedì 30 agosto 2010

Difendiamo il nostro territorio!


Capita molto spesso di leggere nei corposi documenti dei nuovi PGT (Piano di Governo del Territorio) frasi come queste "...si dovrà prevedere il minore consumo possibile di risorsa suolo e la costruzione di infrastrutture che non creino impatti negativi sui sistemi ambientali...", ma in realtà sono previste scelte urbanistiche che modificheranno irreparabilmente il nostro territorio. Si prevedono nuove lottizzazioni residenziali, nuovi complessi artigianali e industriali e naturalmente nuove strade, nuove rotatorie, insomma nuove infrastrutture che occuperanno il suolo agricolo e modificheranno irreparabilmente il territorio, l'ambiente e il paesaggio. Possiamo però fare qualcosa. A Soncino, il Circolo Culturale Argo Soncino si fa promotore della salvaguardia del terrazzo alluvionale del fiume Oglio, minacciato dalle previsioni di cementificazione selvaggia del Piano di Governo del Territorio. Collegandosi al sito http://paesaggiosoncino.blogspot.com/ si può sostenere l'iniziativa segnalando al FAI il luogo meritevole di tutela.

3 commenti:

  1. bonjour.....nn so se è giusto...faccio spagnolo...ah ah ah...passate bn le vacanze??? tra un po si inizia la squolaaaaa...ahahhah k bello!!!!buona serata lucri 2c futura 3c ihihiihihih

    RispondiElimina
  2. Lo scempio che stanno facendo del nostro territorio è terribile; dobbiamo difenderlo! E' fondamentale diffondere la conoscenza della sua bellezza. Ho dato un'occhiata al blog e devo complimentarmi per come ha scovato particolarità architettoniche e stravaganze: la Torre Belvedere di Ricengo, la coloratissima chiesa di Gera di Pizzighettone, l'Annicchetta... Anch'io da anni per lavoro sto girando la provincia di Cremona in lungo e in largo e pensavo di iniziare a raccogliere sul nostro blog gli incontri fatti ed i luoghi scoperti.
    Buon lavoro
    Valerio Gamba

    RispondiElimina
  3. Grazie Valerio per il tuo commento. Siamo d'accordo nel difendere un territorio, il nostro, ricco di bellezze ancora inedite, da scoprire e valorizzare. Attendo di vedere sul tuo blog le tue "scoperte". Lorenzo

    RispondiElimina