lunedì 14 giugno 2010

Il giardino botanico di Andrè Heller








foto L. Bocca
Nel 1989 Andrè Heller acquistò un giardino degradato sulla riva occidentale del Lago di Garda, a Gardone Riviera. In pochi anni riuscì a trasformarlo in un "giardino paradisiaco" in cui sono ospitate piante da tutto il mondo. La visita è una esperienza indimenticabile, trovi la stella alpina nel prato di orchidee, ruscelli e cascate, colline rocciose e cactus, boschetti di bambù e melograni. Mentre cammini tra i sentieri scopri sculture indiane e marocchine accanto ad installazioni di Roy Lichtenstein, Mimmo Paladino, Keith Haring, Joan Mirò e mostri sputanti (acqua) dello stesso Heller. I colori e le forme delle sculture a volte si confondono, a volte contrastano, a volte si integrano perfettamente con i colori e le forme della natura.

2 commenti:

  1. che belle foto>!!!!!by alice 1c

    RispondiElimina
  2. E' un posto incantato e poco conosciuto. Merita proprio una visita.

    RispondiElimina