mercoledì 5 maggio 2010

Roma 3.0: la Basilica di Massenzio e il Danteum di terragni

Sovrapposizoe geometrica della pianta della Basilica di Massenzio con il Danteum (da Thomas Schumacher, Il Danteum di Terragni, Officina Edizioni, 1980)

Il Paradiso del Danteum (Prospettiva a pastello su cartoncino ridisegnata da L. Bocca, 1980, cm 140xcm65)
La Basilica di Massenzio (foto L. Bocca)

Nel 1938 Giuseppe Terragni progetta il Danteum, Tempio-Museo dedicato a Dante. L'edificio avrebbe dovuto sorgere a Roma, lungo la Via Dell'Impero, ora Via dei Fori Imperiali. L'opera architettonica, ricca di elementi formali astratti, ispira a diventare l'equivalente, in architettura, della Divina Commedia. L'edificio è generato da due figure; il rettangolo aureo con lato maggiore pari al lato minore della Basilica di Massenzio e due quadrati parzialmente sovraposti. Terragni studia le proporzioni della Basilica, che sorge a pochi metri dall'area destinata al Danteum, e trasferisce i concetti geometrici generatori al suo edificio.

Nessun commento:

Posta un commento