mercoledì 19 maggio 2010

Meditazione

Il Poeta è rinchiuso nella sua vecchia torre
Ecco il Vento
Il Poeta medita, senza parere
D'un tratto ha la pelle d'oca
Come mai?
E' il Diavolo!
No, non è Lui; è il Vento, il Vento del Genio
che sta passando
il Poeta ne ha abbastanza di Vento!
Sorride maliziosamente, mentre il suo cuore
piange come un salice
ma il Genio è lì!
Lo sta guardando con occhio storto:
l'occhio di vetro
E il poeta si fa piccolo piccolo e arrossisce
Non può più meditare:
ha un'indigestione!
Una terribile indigestione di brutti versi liberi (1)
e di disillusioni amare

(1) l'espressione francese vers blancs significa tanto "versi liberi" quanto "vermi bianchi"

Erik Satie, Quaderni di un mammifero, Adelphi, 1980

Nessun commento:

Posta un commento