giovedì 27 maggio 2010

Ecco cosa possono fare due tubi!


Nel 1936 Franco Albini inserisce nella "stanza per uomo" alla VI Triennale di Milano, una lampada a parete formata da due semplici tubi curvati. Il tubo attaccato alla parete descrive un semicerchio e ad ogni posizione di questo l'altro tubo può descrivere cerchi o porzioni di cerchi. La lampada può assumere quindi tutte le posizioni all'interno del semicerchio avente come raggio la somma dei due tubi.

Ecco cosa possono fare due tubi!

Nessun commento:

Posta un commento